Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2019-2022

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2021Eliminazione dell'impossibilità di partecipare al concorso immediatamente successivo per la stessa classe di concorso in caso di bocciatura a cattedre

25 giugno 2021

Roma lì 21/06/2021

All'attenzione della Ministra dell'Università e della Ricerca

Prof.ssa Cristina Messa

All'attenzione del Ministro dell'Istruzione

Prof. Patrizio Bianchi

Alla Segretaria Generale

Dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Università e della Ricerca

Alla presidentessa della Commissione VII della Camera dei Deputati

On. Vittoria Casa

Al presidente della Commissione VII del Senato della Repubblica

On. Riccardo Nencini

 

Oggetto: Eliminazione dell'impossibilità di partecipare al concorso immediatamente successivo per la stessa classe di concorso in caso di bocciatura a cattedre

 

Adunanza del 21 e 22 giugno 2021

 

VISTO l'art. 59, comma 13, secondo periodo del decreto legge n. 73 del 2021, in base al quale i candidati al concorso della scuola secondaria bandito con il Decreto Ministeriale 499 del 21 aprile 2020 che "non superano le relative prove non possono presentare domanda di partecipazione alla procedura concorsuale successiva per la medesima classe di concorso o tipologia di posto per la quale non hanno superato le prove"

CONSIDERATO che tale limite impedisce a laureati di varie discipline di iscriversi a più classi di concorso per lo stesso grado di scuola, andando a penalizzare i laureati magistrali che con il loro titolo possono accedere a più classi di concorso;

CONSIDERATO che tale limite penalizza in maniera immotivata coloro che non dovessero superare le prove del concorso per la scuola secondaria;

 

CHIEDE

- che il parlamento proceda all'abrogazione dell'articolo 1, comma 792, lettera d, numero 5 della legge 145/2018;

- che l'on. Ministra Cristina Messa si interessi e si faccia portatrice di questa istanza dinanzi alla commissione competente.

 

Il presidente
Luigi Leone Chiapparino

 



Versione pdf del documento