Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2019-2022

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2021Istituzione di un premio cinematografico sottoposto al giudizio dalle sole componenti studentesche

17 maggio 2021

Roma, 17 maggio 2021

 

Alla cortese attenzione dell'On. Ministro

prof.ssa Maria Cristina Messa Ministero dell'Università e della Ricerca

e p.c.

 

Al Segretario Generale dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale per il coordinamento, la promozione e la valorizzazione della ricerca

dott. Vincenzo Di Felice Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

LORO SEDI

Oggetto: Istituzione di un premio cinematografico sottoposto al giudizio dalle sole componenti studentesche

 

Adunanza del 17-18 maggio 2021

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

 

VISTA la legge 14 novembre 2016, n. 220 - Disciplina del cinema e dell'audiovisivo;

 

CONSIDERATO il ruolo centrale dell'università italiana nell'offrire una proposta culturale;

 

CONSIDERATA la riapertura delle sale cinematografiche in seguito all'allentamento delle misure restrittive per il contenimento del contagio del Covid-19;

 

CONSIDERATA l'esigua distribuzione cinematografica di pellicole indipendenti, documentari o docu-film sul territorio nazionale il cui fine non sia esclusivamente economico;

 

CONSIDERATO lo smisurato valore culturale di pellicole cinematografiche che abbiano come contenuto la rappresentazione della realtà anche in virtù di esperienze differenti da quella strettamente accademica o presente sul territorio nazionale;

 

CONSIDERATA la predisposizione di numerose strutture accademiche a ospitare eventi culturali che comportino la riproduzione multimediale o cinematografica;

 

 

 

 

CONSIDERATA l'importanza del mezzo audiovisivo nell'offerta culturale attuale e la sua pervasività presso le nuove generazioni;

 

CONSIDERATO che, per motivazioni economiche, molte produzioni esauriscono il loro percorso di diffusione già a poche settimane dalla loro pubblicazione;

 

CHIEDE

Che venga istituito un premio cinematografico sottoposto al giudizio delle sole componenti studentesche.

 

Il premio in questione viene inteso dal Consiglio come possibilità di diffusione, con accesso gratuito per la popolazione studentesca, di due pellicole di particolare rilevanza culturale e artistica presso tutti gli Atenei dotati di uno spazio idoneo a ospitare un evento cinematografico.

 

Le pellicole candidate dovranno appartenere unicamente ad una delle seguenti categorie: "Miglior film italiano" e "Miglior film straniero"; dovrà essere dato spazio e attenzione a produzioni cinematografiche che si distinguano per particolare interesse culturale e artistico, indipendentemente dai dati relativi alle vendite e alla distribuzione. Per essere candidata alla categoria nella categoria "Miglior film italiano" la pellicola dovrà essere una produzione (o co-produzione) italiana.

 

Le pellicole candidate dovranno essere state distribuite nell'anno accademico precedente a quello di conferimento del premio stesso nelle sale cinematografiche italiane o mediante le piattaforme di broadcasting attive sul territorio nazionale.

 

La giuria sarà composta da dieci rappresentanti universitari attivi sul territorio nazionale e individuati dal Consiglio stesso mediante candidatura dei Gruppi consiliari e votazione singola dei consiglieri.

 

Gli Uffici preposti all'organizzazione di eventi e iniziative pubbliche dei singoli Atenei coinvolti dovranno rilanciare, attraverso i propri canali comunicativi, la proiezione di entrambe le pellicole selezionate cercando di coinvolgere la propria componente studentesca.

 

Il Consiglio chiede, quindi, che venga individuata una figura professionale, alle dipendenze del Ministero dell'Università e della Ricerca, la cui mansione sia quella di raccordo tra il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, le case di distribuzione cinematografiche, la giuria e gli Uffici preposti all'organizzazione di eventi e iniziative pubbliche dei singoli Atenei diffusi su tutto territorio nazionale.



Versione pdf del documento