Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2019-2022

Indice della pagina



18 maggio 2021

Roma, 18 Maggio 2021

 

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

prof.ssa Maria Cristina Messa

Ministero dell'Università e della Ricerca

 

dell'On. Vice Ministro

dott.ssa Anna Ascani

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

 

Al Segretario Generale

dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale

per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale

per il coordinamento, la promozione e la valorizzazione della ricerca

dott. Vincenzo Di Felice

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

LORO SEDI

Oggetto: vaccinazione studenti in procinto di partire per mobilità internazionale

 

Adunanza del 17 e 18 maggio 2021

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

VISTO il buon andamento dell'implementazione del piano vaccinale e la progressiva estensione del vaccino ad ulteriori fasce di popolazione;

CONSIDERATO che, seguendo l'andamento del piano vaccinale, all'inizio dell'estate la stragrande maggioranza della popolazione più a rischio sarà stata vaccinata,

CONSIDERATA la ripresa delle attività universitarie e, fra queste, lo svolgimento di programmi di mobilità internazionale,

CONSIDERATI i rischi cui è sottoposto uno studente impossibilitato a fruire del sistema sanitario nazionale, i costi da sostenere nel caso della contrazione del COVID-19 all'estero e lo stress connesso ad un simile evento

CHIEDE

  • che nella predisposizione del piano vaccinale per gli studenti universitari venga prevista una fascia prioritaria per coloro i quali dovranno recarsi all'estero, in quanto partecipanti di programmi di mobilità internazionale (Erasmus+, Erasmus Traineeship, Exchange etc.);
  • che la somministrazione, nei confronti di tali soggetti, possa essere realizzata nelle tempistiche adeguate affinché la copertura sia efficace già al momento della partenza (con particolare attenzione riguardo tale aspetto qualora la meta sia extra-UE);
  • che, a seconda delle preferenze dello studente, il vaccino possa essere somministrato presso il distretto dell'ASL del luogo dell'ateneo o, in alternativa, presso il distretto della residenza dello studente;
  • che, se approvata, vi sia una diffusione tempestiva di tale possibilità a tutti gli studenti, in modo da incentivare la ripresa dei programmi internazionali a ritmi pre-crisi e in sicurezza.


Versione pdf del documento