Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2019-2022

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2021Esercizio del diritto di voto per studenti, dottorandi e specializzandi fuori sede

12 febbraio 2021

Roma, 12 febbraio 2021

 

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

dell'Università e della Ricerca

 

 

dell'On. Sottosegretario

dell'Università e della Ricerca

 

 

Al Segretario Generale

dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

E p.c.

 

Al Presidente della Commissione VII del

Senato della Repubblica

On. Riccardo Nencini

 

 

Al Presidente della Commissione VII della

Camera dei Deputati

On. Vittoria Casa

 

Al Presidente della Commissione I del

Senato della Repubblica

On. Dario Parrini

 

Al Presidente della Commissione I della

Camera dei Deputati On. Giuseppe Brescia

 

 

LORO SEDI

Oggetto: Esercizio del diritto di voto per studenti, dottorandi e specializzandi fuori sede

 

Adunanza del 11-12 febbraio 2021

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

VISTO l'Art. 48 della Costituzione della Repubblica italiana;

VISTO il Disegno di legge "Modifiche al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, concernente l'elezione della Camera dei deputati, e al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 maggio 1960, n. 570, concernente l'elezione degli organi delle amministrazioni comunali, nonché altre norme in materia elettorale e di referendum previsti dagli articoli 75 e 138 della Costituzione";

VISTA la proposta di legge n. 1714 "Disposizioni per l'esercizio del diritto di voto in un comune diverso da quello di residenza, in caso di assenza per motivi di studio, lavoro o cura, e delega al Governo per la sperimentazione di sistemi telematici di votazione" presentata il 28 marzo 2019 alla Camera dei Deputati;

CONSIDERATO l'elevato numero di studenti universitari fuori sede, che porta circa 432.332 studenti e studentesse su 1.728.836 a studiare in regioni differenti da quella di origine;

CONSIDERATO lo stato di emergenza epidemiologica da covid-19 che richiede forti limitazioni allo spostamento infra-regionale, unitamente alle difficoltà di rientro nel luogo di residenza per motivi di carattere sanitario, economico e di studio;

CONSIDERATO che nell'anno in corso si terranno le elezioni regionali in Calabria, oltre che le elezioni amministrative in 21 capoluoghi di regione;

RICHIAMATA la mozione di questo Consiglio del 12 novembre 2019 avente ad oggetto "Esercizio del diritto di voto per gli studenti fuori sede";

RICHIAMATE le precedenti mozioni di questo Consiglio del 12-13 marzo 2019 e del 9-10 marzo 2017;

RIBADITA anche nei giorni scorsi la necessità di un intervento immediato, come più volte auspicato da questo Consiglio, da parte di molte associazioni, comitati e collettivi;

 

CHIEDE

 

Che il Ministero dell'Università e della Ricerca prenda in carico, nell'interlocuzione con Governo e Parlamento, la richiesta di implementazione, in via sperimentale a partire dalle imminenti elezioni regionali calabresi, di uno strumento di voto telematico o postale a favore di tutti gli studenti, dottorandi e specializzandi fuori sede.

 

Il Presidente del CNSU

Luigi Leone Chiapparino



Versione pdf del documento