Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2019-2021

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2020Concorso di accesso alle scuole di specializzazione di area medica a.a. 2019\2020

19 maggio 2020

Roma, 19  maggio 2019

 

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

dott. Gaetano Manfredi

Ministero dell'Università e della Ricerca

 

dell'On. Vice Ministro

dott.ssa Anna Ascani

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

 

 

Al Direttore Generale

dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

LORO SEDI

 

 

Oggetto: concorso di accesso alle scuole di specializzazione di area medica a.a. 2019\2020

 

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

VISTO l'articolo 36 del dal Decreto Legislativo n. 368 del 17 agosto 1999 come modificato dall'art.21, comma 1, lettera b) del decreto legge 12 settembre 2013, n.104, convertito con modificazioni dalla legge 8 novembre 2013, n.128

VISTO il decreto ministeriale 19 ottobre 2001, n. 445, recante "Regolamento concernente gli esami di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di medico-chirurgo. Modifica al d.m. 9 settembre 1957, e successive modificazioni ed integrazioni";

VISTO il decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 10 agosto 2017, n. 130, recante il nuovo "Regolamento concernente le modalità per l'ammissione dei medici alle scuole di specializzazione in medicina, ai sensi dell'art.36, comma 1, decreto legislativo 17 agosto 1999, n.368"

VISTO il decreto ministeriale 9 maggio 2018, n. 58, recante "Regolamento recante gli esami di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di medico-chirurgo";

VISTO il decreto-legge del 30 aprile 2019, n. 35, convertito con modificazioni dalla L. 25 giugno 2019, n. 60, recante "Misure emergenziali per il servizio sanitario della Regione Calabria e altre misure urgenti in materia sanitaria", e, in particolare, dall'articolo 12 che ha disposto che: "il termine di cui all'articolo 7, comma 2, del decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 9 maggio 2018, n. 58, decorre dalla sessione di esame del mese di luglio 2021."

 

VISTO il DL 17 marzo 2020, n. 18, art. 102 - Abolizione Esame di Stato alla professione di medico chirurgo;

VISTE le Proposte della Conferenza Stato - Regioni e delle Province Autonome, relativamente alla carenza dei medici specialisti del 26 Settembre 2019 e in particolare il punto n. 14 recante la «Valorizzazione del ruolo del Medico Specializzando»;

VISTO l'art. 5 del DL Rilancio n° 34 del 24 aprile 2020 "Incremento delle borse di studio degli specializzandi" che aggiunge ai contratti di formazione specialistica messi a bando nell'aa 19/20 ulteriori 4200 borse alle precedenti 8000 strutturali;

 

CONSIDERATA la grave carenza di medici specialisti in Italia e l'ampio differenziale fra medici laureati e posti banditi nelle Scuole di Specializzazione ed il progressivo aumento degli aspiranti specializzandi alla luce delle nuove modalità di abilitazione in vigore su tutto il territorio nazionale;

 

CONSIDERATA la ricerca effettuata dall'associazione Unione Degli Universitari, per l'anno 2020 che prevede 22 mila candidati se il test di specializzazione si svolgesse nel mese di luglio, dato che è destinato ad aumentare con i laureati dell'attuale anno accademico;

 

TENUTO CONTO della peculiare situazione organizzativa e logistica che l'emergenza COVID-19 richiederà per garantire ai partecipanti una modalità concorsuale in condizioni di estrema sicurezza e tutela della salute di tutti, la necessità del mantenimento delle misure di distanziamento sociale e dell'uso dei dispositivi di protezione in luoghi chiusi;

 

CHIEDE

●  Una riforma strutturale relativamente all'organizzazione del concorso, che punti ad azzerare l'imbuto formativo, con un rapporto fra borse bandite e candidati di 1:1, nel minor tempo possibile;

 

●  Di provvedere quanto prima alla comunicazione ufficiale in merito alla data di svolgimento della prova concorsuale in oggetto, per l'anno accademico 2019/2020, al fine di consentire adeguata preparazione per tutti i medici interessati;

 

●  Di garantire il controllo, nonché l'omogeneità delle condizioni ambientali di svolgimento della prova concorsuale, tramite allestimento di grandi ambienti che assicurino la presenza di una distanza adeguata tra le postazioni;

 

●  Che il Ministero dell'Università e della Ricerca fornisca un'adeguata bibliografia ed un syllabus dettagliato riguardanti gli argomenti del concorso, al fine di ridurre al minimo la componente di casualità;

 

●  Di pubblicare i risultati ufficiali delle precedenti edizioni, in termini di punteggio differenziati per sede e scuola di specializzazione, nonché il numero di contratti abbandonati previa immatricolazione o nel corso della durata delle scuole di specializzazione;

 

●  L'istituzione di un tavolo di lavoro con i dirigenti e tecnici del MUR, al fine di riformare le modalità concorsuali SSM e di valutare:

 

●  Di prevedere una modalità di scorrimento della graduatoria e di scaglioni straordinari che ottimizzi la fase di scelta e scongiuri ogni possibile dispersione dei contratti;

 

Di implementare il sistema operativo telematico a supporto della prova concorsuale per rendere le operazioni di assegnazione e scorrimento più rapidi.



Versione pdf del documento