Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2019Recepimento della sentenza del TAR del Lazio n. 1031 del’11/02/2019 in merito al requisito di punteggio del test d’ingresso di architettura e richiesta di scorrimento delle graduatorie

25 marzo 2019

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

prof.  Marco Bussetti

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

dell'On. Vice Ministro

dott. Lorenzo Fioramonti

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

 

Al Capo Dipartimento

prof. Giuseppe Valditara

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale

dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

LORO SEDI

 

OGGETTO​: RECEPIMENTO DELLA  SENTENZA DEL TAR DEL LAZIO N. 1031 DEL'11/02/2019 IN MERITO AL REQUISITO DI PUNTEGGIO DEL TEST D'INGRESSO DI ARCHITETTURA E RICHIESTA DI SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE

Adunanza del 12 e 13 marzo 2019

 

IL CONSIGLIO DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

VISTA ​la sentenza emessa dal Tar del Lazio in data 11/02/2019 (n.1031), "Ritenuto che debba riaffermarsi il principio, secondo cui il cosiddetto "numero chiuso", per l'accesso a facoltà universitarie, risponde alla mera necessità di contenere le immatricolazioni, in presenza di un numero di aspiranti superiore alle capacità formative degli Atenei, senza che le prove selettive previste costituiscano titolo ulteriore, rispetto al diploma di scuola secondaria superiore, quale titolo di studio necessario e sufficiente per l'accesso all'Università, a norma dell'art. 6 del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 (cfr. in tal senso Cons. Stato, Ad. Plen., 28 gennaio 2015, n. 1;" e che dichiara illegittima la soglia di sbarramento del punteggio minimo da ottenere per accedere al percorso di studi.

 

CONSIDERATO che il numero degli studenti che si iscrivono al test d'ingresso ad Architettura ciascun anno è inferiore al numero di posti totali per ateneo definiti dal contingente

 

RITENUTO che diversi Atenei non hanno recepito la sentenza del Tar del Lazio e che, quindi, non hanno potuto dar seguito alla sentenza stessa.

 

CONSIDERATO ​che la soglia minima di punteggio da raggiungere esclude molti studenti dall'accesso e  che, ad oggi, non permette l'iscrizione a tutti gli studenti che vi vorrebbero accedere, sebbene i corsi  non siano saturi.

 

CHIEDE

 

In considerazione del mancato recepimento della Sentenza da parte degli Atenei, vista la mancata trasmissione da parte del MIUR della stessa, si chiede il conseguente scorrimento delle graduatorie dei partecipanti al test di Architettura in relazione al punteggio conseguito e di indicare le linee  guida per permettere a tutti gli Atenei di poter procedere ad ammettere tutti gli studenti già a partire da questo secondo semestre a.a. 2018/2019.

 

 

 

La Presidente
Anna Azzalin



Versione pdf del documento