Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2019Mozione relativa all’esercizio del diritto di voto per gli studenti fuori sede per l’elezione del Parlamento Europeo

25 marzo 2019

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

prof.  Marco Bussetti

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

dell'On. Vice Ministro

dott. Lorenzo Fioramonti

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

 

Al Ministro degli Interni

On. Ministro Matteo Salvini

Ministero dell'Interno

 

Al Capo Dipartimento

prof. Giuseppe Valditara

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale

dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

LORO SEDI

 

 

OGGETTO: MOZIONE RELATIVA ALL'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO PER GLI STUDENTI FUORI SEDE PER L'ELEZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

Adunanza del 12 e 13 marzo 2019

VISTA la disposizione del Consiglio dell'Unione europea, 2018/767 del 22 maggio 2018, che ha fissato per le none elezioni dei membri del Parlamento europeo a suffragio universale e diretto il periodo dal 23 al 26 maggio 2019;

VISTO il Comunicato del Ministero dell'Interno relativo alle elezioni del Parlamento Europeo da tenersi nel maggio 2019, GU n. 24 del 29-01-01;

 

VISTO il Disegno di legge "Modifiche al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, concernente l'elezione della Camera dei deputati, e al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 maggio 1960, n. 570, concernente l'elezione degli organi delle amministrazioni comunali, nonché altre norme in materia elettorale e di referendum previsti dagli articoli 75 e 138 della Costituzione";

 

OSSERVATO​ che le elezioni per il Parlamento Europeo tendono a coincidere con il regolare svolgimento delle attività accademiche, rendendo difficoltoso e/o impraticabile il rientro in sede;

 

OSSERVATO​ che, ad oggi, nessun intervento legislativo per l'estensione del voto alla figura dello studente fuori sede ha avuto esito positivo;

 

PRESTO ATTO che lo stesso MIUR ha più volte manifestato condivisione e interesse rispetto alla problematica in oggetto, non da ultimo nell'incontro tenutosi con il Capo Dipartimento Prof. Giuseppe Valditara in data 22 novembre 2018.

CHIEDE

 

Che vengano finalmente chiarite le modalità con le quali il Governo vuole procedere in materia, con il necessario coinvolgimento del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari.

 

La Presidente

Anna Azzalin



Versione pdf del documento