Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2017Mozione relativa al ritiro dei punti da b) ad e) dell’art. 1 del decreto ministeriale del 29 novembre 2017 n 935 e dell’art. 8 del dm 987/2016

22 dicembre 2017

Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari

 

Roma,  22 dicembre 2017

 

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

Valeria Fedeli

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

 

Al Capo Dipartimento

prof. Marco Mancini

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Direttore Generale

Dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

 

LORO SEDI

 

OGGETTO: MOZIONE RELATIVA AL RITIRO DEI PUNTI DA b) AD e) DELL'ART. 1 del DECRETO MINISTERIALE del 29 Novembre 2017 n 935 E DELL'ART. 8 DEL DM  987/2016

Adunanza n.  XI  del 21 e 22 Dicembre 2017

 

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

VISTO il DM 987/2016;

 

VISTO il documento di indirizzo pervenuto in data 4 agosto 2017 e formulato dalla Cabina di Regia alla luce dell'audizione svoltasi il 12 aprile 2017 nel merito del nuovo percorso sulle Lauree Professionalizzanti;

 

VISTO il DM 935/2017;

 

RICHIAMATA la mozione approvata da questo organo nella III adunanza in data 13 Dicembre 2016, riguardante il tema delle Lauree Professionalizzanti;

 

RICHIAMATO il parere approvato nella IX adunanza in data 8 Settembre 2017, relativo al documento redatto dalla Cabina di Regia;

 

CONSIDERATO che nonostante i proclami, non è stato dato seguito ai lavori iniziati in sede di audizione svoltasi il 12 aprile e non essendo ancora stata convocata la seconda audizione promessa.

 

 

CHIEDE

 

 

La modifica dell'art. 8 del DM 987/2016 e dei punti da b) ad e) del DM 935/2017 in quanto non affrontano le considerazioni e le proposte pervenute da questo organo.

Il CNSU ha riconosciuto il valore di corsi con obiettivo professionalizzante utili a colmare una reale mancanza nell'attuale sistema formativo e a rispondere all'effettiva necessità di un approccio ulteriore, alla formazione terziaria in relazione al mondo del lavoro, d'altra parte, il decreto in oggetto non interviene sulle criticità precedentemente espresse anche durante l'audizione del 12 aprile 2017 rispetto all'introduzione delle Lauree Professionalizzanti, prevista nel DM 987/2016.

È dunque, necessario modificare il decreto per risolvere le problematiche evidenziate e rendere questi percorsi realmente utili ed efficaci.

 

 

 

 

Il Presidente

Anna Azzalin

 

 



Versione pdf del documento