Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2017Mozione riguardo il nuovo percorso fit per l’accesso all’insegnamento e l’acquisizione dei 24 cfu in discipline antropo-psico-pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche per laureati, dottorandi e studenti ancora inseriti all’interno di un percorso formativo universitario o accademico

2 novembre 2017

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

Valeria Fedeli

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

 

Al Capo Dipartimento

prof. Marco Mancini

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Direttore Generale

Dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

LORO SEDI

 

OGGETTO: MOZIONE RIGUARDO IL NUOVO PERCORSO FIT PER L'ACCESSO ALL'INSEGNAMENTO E L'ACQUISIZIONE DEI 24 CFU IN DISCIPLINE ANTROPO-PSICO-PEDAGOGICHE E IN METODOLOGIE E TECNOLOGIE DIDATTICHE PER LAUREATI, DOTTORANDI E STUDENTI ANCORA INSERITI ALL'INTERNO DI UN PERCORSO FORMATIVO UNIVERSITARIO O ACCADEMICO

Adunanza n.  10 del 2 e 3 novembre 2017

 

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

VISTA  la legge n.107 del 13 luglio 2015 e in particolare le deleghe previste nell'art. 1 comma   180   e   181   lettera   b)   e   c);

VISTO il D.Lgs. n. 59 del 13 aprile 2017;

 

VISTO  l'art. 9 comma 2 del decreto legislativo che prevede che l'ordinamento didattico dei corsi sia da determinare con successivo decreto del Ministro dell'istruzione dell'università e della   ricerca;

VISTO    il   DM   616/2017   ed   allegati;

RITENUTA  gravissima la situazione di incertezza e di stallo in cui versano molti laureati e studenti di laurea magistrale che già da ora vorrebbero iniziare a conseguire i 24 CFU/CFA ma non possono dar seguito a questa volontà per la lentezza di molti Atenei nell'applicazione del   DM   616/2017;

 

VISTA la nota del MIUR  del 25 ottobre 2017 prot. n. 29999;

 

RICHIAMATO  il parere della V adunanza del CNSU "Parere sul nuovo sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria";

 

RICHIAMATA la mozione della VI adunanza del CNSU "Mozione circa l'attuazione del riordino, adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria";

CHIEDE

 

1) L'attivazione immediata di questi percorsi rispettando quanto disciplinato dal DM 616/2017 e delle successivi linee guida ministeriali. Inoltre si richiede un monitoraggio dell'erogazione dei 24 cfu in discipline antropo-psico-pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche da parte degli Atenei e istituti AFAM, con particolare riferimento circa l'effettiva e piena attuazione di quanto previsto dall'art.4 del suddetto decreto, così da garantire la progressività contributiva e la gratuità del semestre aggiuntivo.

 

2) L'attivazione immediata della Conferenza di cui all'art. 14 al fine di arrivare in tempi brevi alla definizione dell'ordinamento didattico del corso di specializzazione di cui all'art. 9 comma 1.  Come già richiesto da questo organo, si ritiene inoltre necessario la presenza della  componente studentesca e, non appena possibile - in seguito alla definizione dei vincitori del primo concorso - anche corsista FIT nel disciplinamento degli aspetti rilevanti del nuovo sistema di accesso all'insegnamento.

 

3) Di avviare il prima possibile l'iter di redazione del bando di concorso del FIT in modo che la pubblicazione dello stesso avvenga entro e non oltre la primavera del 2018. Il bando deve essere aperto agli studenti laureandi e ai laureati, prevedendo un periodo di perfezionamento della domanda di partecipazione al concorso allo scopo di permettere l'acquisizione dei titoli e dei requisiti necessari fino a ridosso dello svolgimento del concorso stesso. Questi accorgimenti permetterebbero di garantire l'avvio del percorso entro l'autunno del 2019 e la più ampia partecipazione possibile senza quindi pregiudicare le successive edizioni del FIT.

 

 

 

Il Presidente

Anna Azzalin

 

 



Versione pdf del documento