Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2015Mozione per la sospensione delle procedure della Valutazione della Qualità della Ricerca 2011-2014

20 novembre 2015

Roma, 20 Novembre 2015

 

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

prof.ssa Stefania Giannini

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

e p.c.

Al Capo Dipartimento

Prof. Marco Mancini

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Presidente dell'ANVUR

Prof. Stefano Fantoni

Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca

Presidente della CRUI
Prof. Gaetano Manfredi
Conferenza dei Rettori delle Università Italiane

Dott. Michele Moretta

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Loro Sedi

Oggetto: Mozione per la sospensione delle procedure della Valutazione della Qualità della Ricerca 2011-2014

Adunanza n.17 del 19 e 20 Novembre 2015

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

ADOTTA A MAGGIORANZA LA SEGUENTE MOZIONE

 

VISTO lo strutturale sotto finanziamento del sistema e le modalità di ripartizione dei fondi pubblici che non consentono uno svolgimento ottimale dell'attività di ricerca.

VISTA la raccomandazione del CUN "Per i migliori esiti della Valutazione della Qualità della Ricerca 2011-2014".

CONSIDERATE le numerose mozioni di protesta e di non collaborazione all'esercizio della Valutazione della Qualità della Ricerca che hanno avuto luogo nell'ultimo mese.

CONSIDERATO che per la mancata partecipazione di molti docenti alla valutazione, i risultati della VQR risulterebbero inficiati e pertanto non realmente utilizzabili.

CONSIDERATE le numerose critiche e richieste di modifica alla VQR avanzate da larga parte della comunità accademica inclusi CUN, CRUI e numerose strutture dipartimentali.

CONSIDERATO che, in assenza di un reale sistema di valutazione della didattica, la quasi totalità della quota premiale del FFO (85% nel 2015) è assegnata in base ai risultati conseguiti dagli atenei nella VQR e che, pertanto questo strumento di valutazione ha effetti estremamente rilevanti nella stessa gestione complessiva degli atenei, compresa quindi l'attività didattica.

CHIEDE

che si sospendano le procedure della VQR in corso per attuare una revisione delle procedure stesse, la definizione di un sistema efficace e condiviso di valutazione della didattica e in generale procedere al superamento delle condizioni di sistema, in termini di finanziamenti e di premialità, che rendono attualmente iniqua l'applicazione della VQR.

Il Presidente

Andrea Fiorini



Versione pdf del documento