Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina



16 luglio 2015

Roma, 16 luglio 2015

 

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

Prof.ssa Stefania Giannini

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

Al Capo Dipartimento del MIUR

Prof. Marco Mancini

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

al Direttore Generale

Dott. Mario Alì

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

al Presidente

Dott. Andrea Mascherin

Consiglio Nazionale Forense

 

al Presidente

Dott. Giovanni Lucchetti

Conferenza dei Presidi e dei Direttori di Giurisprudenza

LORO SEDI

OGGETTO: Mozione riguardo l'anticipo del tirocinio forense

 

Adunanza n.15 del 16 luglio 2015

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

ADOTTA ALL'UANIMITA' LA SEGUENTE MOZIONE

VISTO Il decreto liberalizzazioni del Governo Monti (Decreto Legge 24 Gennaio 2012, n.1 pubblicato in Gazzetta Ufficiale 24 Marzo 2012) all'Art. 9 comma 4 che ha previsto la possibilità per gli studenti universitari di svolgere, nel corso della carriera accademica, sei dei diciotto mesi di tirocinio, richiesti per accedere all'esame di stato per l'abilitazione alle professioni regolamentate;

VISTE le precedenti mozioni approvate sul tema da questo consiglio, tra cui una che richiedeva un tavolo di trattative tra CNSU, Conferenza dei presidi, e CNF, per la regolamentazione dell'anticipo del tirocinio forense;

LETTO il parere del CNF, del 22 maggio 2015, sul regolamento ministeriale per lo svolgimento del tirocinio forense, nel quale, al punto 4, viene chiesto l'inserimento di una disposizione, che regolamenti l'accesso all'anticipo del tirocinio, in una maniera irragionevolmente restrittiva;

CONSIDERATA la rilevanza che lo strumento del "tirocinio forense anticipato", assume per la formazione degli studenti dei corsi di laurea giuridici;

CONSIDERATO il mancato coinvolgimento delle rappresentanze studentesche nei processi che finora hanno interessato la regolamentazione dell'anticipo del tirocinio forense;

CHIEDE

 

Un immediato impegno, da parte del MIUR, finalizzato a promuovere un coinvolgimento diretto delle rappresentanze studentesche per la scrittura della convenzione quadro per disciplinare lo svolgimento del tirocinio durante dell'ultimo anno di studi universitari;

 

Al CNF e alla Conferenza dei Presidi e dei Direttori di Giurisprudenza di audire una delegazione del CNSU per poter ricevere le proposte e le osservazioni degli studenti.

 

 

 

 

 

Il Presidente

Andrea Fiorini



Versione pdf del documento