Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2014Mozione riguardante l'emergenza nei Corsi di Laurea Magistrale di Medicina e Chirurgia

20 novembre 2014

Roma, 20 Novembre 2014

 

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

prof.ssa Stefania Giannini

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

 

Al Capo di Gabinetto

Dottor Alessandro Fusacchia

 

Al Capo Dipartimento

Prof. Marco Mancini

 

Direttore Generale

Dott. Mario Alì

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Dott.ssa Cecilia Frale
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

SEDE

Oggetto: mozione riguardante l'emergenza nei Corsi di Laurea Magistrale di Medicina e Chirurgia

Adunanza n.10 del 19 e 20 novembre 2014

 

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

ADOTTA ALL'UNANIMITÀ LA SEGUENTE MOZIONE

 

RICHIAMATE Le mozioni, approvate nella seduta n.2 del 29 e 30 ottobre 2013, nella seduta del 26 e 27 Febbraio 2014 e del 22 e 23 ottobre 2014, alle quali il Ministero non ha tuttora dato riscontro.

CONSIDERATO Che il recente accoglimento in via cautelare disposto dal TAR del Lazio di circa 5000 ricorsi riguardanti l'ultimo test di ingresso ha determinato nelle aule universitarie italiane del 1' anno di Medicina e Chirurgia una situazione emergenziale dal punto di vista degli spazi disponibili e della fruibilità didattica dei corsi da parte degli studenti nelle varie sedi;

CONSIDERATO La Carta dei Diritti degli Studenti Universitari adottata dal CNSU con mozione 8 settembre 2011 che all'art. 1 comma 4 enuncia che "gli studenti hanno diritto ad una didattica qualificata e finalizzata al raggiungimento degli obiettivi formativi, culturali e professionalizzanti del corso di studio";

CONSIDERATO Che la Carta suddetta all'art. 2 comma 11 prevede in particolare che "gli studenti hanno diritto a strutture idonee che consentano una reale fruizione dei corsi, delle biblioteche e dei laboratori. In particolare devono essere garantite aule con un numero sufficiente di posti a sedere, biblioteche e spazi studio convenientemente attrezzati [...]";

 

 

CHIEDE

 

che vengano predisposte dal Ministero al più presto misure idonee a consentire agli Atenei di far fronte alle criticità suddette, al fine di garantire agli studenti condizioni dignitose e adeguate nella fruizione dei corsi, mediante uno stanziamento straordinario di fondi;

 

che la rappresentanza studentesca in seno al CNSU venga al più presto informata circa le misure che il Ministero nel breve termine intende mettere in atto per consentire alle singole sedi di far fronte a questa situazione di criticità;


che il CNSU sia inoltre coinvolto al più presto nel tavolo di lavoro sul tema del numero programmato in quanto massimo organo di rappresentanza studentesca universitaria, congiuntamente alle altre componenti del mondo accademico, poiché finora escluso da tale confronto.

 

 

Il Presidente

Andrea Fiorini

 



Versione pdf del documento