Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina



5 aprile 2013

Prot. N.8415
Roma, 5 aprile 2013

Alla c.a. Ministro
Prof. Ing. Francesco PROFUMO

E p.c. Capo di Gabinetto
Dott. Luigi FIORENTINO
Capo Dipartimento
Dr.ssa Lucrezia STELLACCI
Direttore Generale
Dott. Daniele LIVON
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
SEDE

Oggetto: processo di attuazione D.M. 10 settembre 2010, n. 249, e successive modifiche

Adunanza n. 17 del 4 e 5 aprile 2013

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI
ADOTTA ALL'UNANIMITÀ LA SEGUENTE MOZIONE



VISTO                il D.M. 10 settembre 2010, n. 249;
CONSIDERATA la prossima pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del "Regolamento recante modifiche al decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 10 settembre 2010, n. 249", concernente la nuova disciplina sui TFA "Speciali" e la riforma della disciplina sul calcolo del numero complessivo dei posti annualmente disponibili per l'accesso ai percorsi di abilitazione per la professione insegnante.
CONSIDERATO la necessità di provvedere all'avvio dell'iter amministrativo per l'apertura del bando di concorso per l'abilitazione al TFA transitorio dell'a.a. 2012/13;

RITIENE



opportuno provvedere alla celere realizzazione di entrambi i percorsi abilitativi auspicandone la comune indizione dei rispettivi concorsi nel breve periodo.

AUSPICA:


- che venga definito il fabbisogno docente per la scuola secondaria di primo e secondo grado per l'a.a. 2012-13, successivamente alla pubblicazione del Regolamento di modifica del D.M. 249/2010;
- che vengano consultate le Università per la redazione dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di Tirocinio Formativo Attivo Transitorio e Speciale per l'abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria di primo e di secondo grado per l'a.a. 2012-13;
- che vengano emanate, come nel Decreto Direttoriale 23 aprile 2012 n. 74, le indicazioni operative per le prove di selezione di cui all'articolo 15 del decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 10 settembre 2010, n. 249;
- che venga ridotto il numero complessivo delle classi di concorso al fine di permettere una maggiore flessibilità sulla spendibilità dell'abilitazione ottenuta dallo studente e la auspicabile completa assegnazione dei posti disponibili per le Università;
- che venga differenziato il punteggio attribuito successivamente alle differenti abilitazioni, affinché venga valorizzato maggiormente il percorso del TFA "ordinario", sia per la natura concorsuale che per il più lungo iter formativo dello stesso.

 

Il Presidente
Mattia Sogaro



Versione pdf del documento