Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina



23 febbraio 2012

Prot. N.5

Spedito il 24.02.2012

Roma, 23 febbraio 2012

Alla c.a. Ministro

Prof. Ing. Francesco PROFUMO

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

E p.c. Direttore Generale

Dott. Daniele LIVON

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

SEDE

 

Oggetto: Fondo Finanziamento Ordinario 2012

Adunanza del 23 febbraio 2012

 

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

VISTA la nota del Ministro "Programmazione finanziaria del sistema universitario" Prot. 11993 del 30 Dicembre 2011;

VISTA la nota del Ministro "Aggiornamento dati di base per FFO, Contributo Università non statali e Fondo programmazione 2012" protocollo 107 del 23 Gennaio 2012.

APPROVA ALL'UNANIMITÀ LA SEGUENTE MOZIONE

Il CNSU si ritiene estremamente soddisfatto per l'orientamento del Ministro di procedere all'allocazione delle risorse entro il mese di Marzo. Questo permettendo agli Atenei una più efficiente ed adeguata programmazione annuale.

Il CNSU richiede che si proceda nel più breve lasso di tempo possibile ad una revisione degli stanziamenti per l'Università, la Ricerca e l'Alta Formazione. Il motivo di tale preoccupazione deriva dall'esamina della Tabella 7 bis, della Legge di Stabilità Finanziaria del 2012, che vede un costante decremento del Fondo di Finanziamento Ordinario, come segue:

  1. FFO 2012 - 7.083 milioni di euro;
  2. FFO 2013 -  6,645 milioni di euro;
  3. FFO 2014 a 6.595 milioni di euro.

Il CNSU ritiene opportuno che si proceda ad una revisione dei criteri e degli indicatori utilizzati per la distribuzione del Fondo Premiale e che successivamente si mantengano stabili i criteri e indicatori individuati. Solo in questo modo si potranno normalizzare flussi finanziari agli atenei entro logiche di assetto e di premialità. Inoltre richiede il progressivo aumento della percentuale del FFO distribuita sulla base di indicatori premiali.

 

Il Presidente

Mattia Sogaro

 



Versione pdf del documento