Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina


  • Home pageMozioni2011Problemi urgenti relativi al D.P.R. sulla Riforma di accesso alle Professioni e accordo di programma stipulato fra il Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Università degli studi dell’Aquila - prot. 7 del 18.1.2011.

18 gennaio 2011

Prot. n. 7
Spedito il 18 gennaio 2011

Roma, 18 gennaio 2011 Alla c.a. Ministro
On.le Avv. Mariastella GELMINI


Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

E p. c. Direttore Generale
Dott. Marco TOMASI
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
SEDE

Oggetto: accordo di programma stipulato fra il Ministero dell' Istruzione, dell'Università e della Ricerca e l'Università degli studi dell'Aquila

 

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

VISTO l'accordo di programma stipulato fra il Ministero dell' Istruzione dell'Università e della ricerca e l' Università degli studi dell'Aquila il quale accordo prevedeva  che l' FFO del 2011 destinato al suddetto Ateneo fosse "almeno pari a quello concesso alla stessa del 2008"

VISTO l' articolo 1 comma b del decreto di riparto del 21 Dicembre 2010 emesso dal MIUR, il quale prevede un taglio del fondo di finanziamento ordinario destinato all' Ateneo Aquilano pari al 3.72%

VISTO che a seguito di tale emanazione, il Decreto Direttoriale di assegnazione delle risorse ha stanziato per l'Università dell'Aquila una cifra complessivamente in linea con l'Accordo di Programma, in linea cioè se si computano come "quota dell'Accordo di Programma", la quota spettante all'Università dell'Aquila del fondo per l'adeguamento degli scatti stipendiali e contrattuali.
Questo significa, in sostanza, che per l'Università dell'Aquila gli scatti stipendiali e gli aumenti contrattuali gravano sulle risorse fissate per stabilizzare l'Ateneo nel post-terremoto, in contrasto con il senso stesso dell'Accordo di Programma, nato per tutelare l'Ateneo Aquilano da possibili decurtazioni derivanti da tagli dell'FFO o da perdita, a causa del sisma, dei valori di riparto tipici dell'Ateneo Aquilano.

ADOTTA ALL' UNANIMITA' LA SEGUENTE RICHIESTA

Che venga rivista tale scelta per non vanificare l' importante e positivo accordo tra l' università dell'Aquila e il MIUR, per consentire all' Ateneo di avere una stabilità economica dopo il catastrofico sisma del 6 Aprile 2009, il quale è tuttora fattore di difficoltà per la crescita e lo sviluppo dell' Ateneo e della città dell'Aquila.

 

Il Presidente
Mattia Sogaro



Versione pdf del documento