Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2019-2021

Indice della pagina



15 novembre 2019

 

Roma, 12 novembre 2019

 

Alla cortese attenzione dell'On. Ministro dott. Lorenzo Fioramonti Ministero dell'Istruzione, dell'Università e

della Ricerca

 

dell'On. Vice Ministro dott.ssa Anna Ascani

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

e p.c.

 

Al Capo Dipartimento prof. Giuseppe Valditara

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale dott.ssa Maria Letizia Melina Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale dott. Daniele Livon

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

LORO SEDI

OGGETTO: Interrogazione in merito alla mancata erogazione del Fondo Integrativo Statale

Adunanza del 12 e 13 novembre 2019

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

VISTO l'articolo 18, comma 1, lettera a) e c) e 7 del decreto legislativo 29 marzo 2012, n. 68;

 

VISTO lo schema di decreto riguardante la determinazione dei fabbisogni finanziari delle Regioni in attuazione dell'articolo 1, comma 636 della Legge 27 dicembre 2017, n. 205;

CONSIDERATO l'articolo 1, comma 4, lettera c) dello schema di decreto;

 

CONSIDERATO l'articolo 4 (risorse del FIS), comma 3 dello schema di decreto, il quale recita che " il riparto è effettuato di norma, per il 95% in proporzione ai fabbisogni finanziari netti delle Regioni e per il 5% sulla base della quota premiale... ";

 

CONSIDERATO l'articolo 5 dello schema di decreto rubricato come " Quota premiale del FIS";

 

VISTO il comma 272, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020" che stabilisce che "Le risorse [...] sono direttamente attribuite al bilancio dell'ente regionale erogatore dei servizi per il diritto allo studio [...] entro il 30 settembre";

 

VISTO lo stanziamento complessivo di bilancio pari a 216 milioni di euro a valere sul capitolo 1710

"Fondo Integrativo per la concessione delle borse di studio" dello stato di previsione della spesa del Ministero, dell'Università e della ricerca;

 

VISTI i commi 273-288 della L.11 dicembre 2016, n.232;

 

VISTO l'atto n. 126/CSR del 27 luglio 2017 della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome;

 

RICHIAMATA la "mozione sui nuovi criteri di determinazione del fabbisogno regionale per l'assegnazione del fondo integrativo statale" approvata dal CNSU nella seduta n.5 del 9 e 10 marzo 2017;

 

RICHIAMATA la "mozione con richiesta di pubblicazione dello schema di riparto del Fondo Integrativo statale 2019" approvata dal CNSU nella seduta n. 15 del 11 e 12 ottobre 2018;

VISTO l'art. 4, comma 13, del DPCM del 9 aprile 2001 che stabilisce che "entro due mesi dalla pubblicazione delle graduatorie, e comunque entro e non oltre il 31 dicembre, è erogata agli studenti beneficiari la prima rata semestrale delle borse di studio";

 

TENUTO CONTO che ad oggi il riparto del fondo integrativo statale non è ancora stato stanziato;

 

CONSIDERATO che per garantire il diritto allo studio è necessario erogare le borse di studio in tempi certi e congrui alle esigenze degli studenti;

 

RITIENE che il mancato trasferimento dei fondi possa comportare il ritardo dell'erogazione delle borse di studio;

 

CONSIDERATO Il parere relativo al DDL 1586 - BILANCIO DI PREVISIONE DELLO

STATO PER L'ANNO FINANZIARIO 2020 E BILANCIO PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2020

- 2022 approvato dal Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari nell'adunanza n. 2

 

CHIEDE

 

Che si proceda immediatamente con la definizione del Fondo Integrativo Statale 2019, per consentire l'erogazione delle borse di studio nel più breve tempo possibile e nel rispetto delle tempistiche decretate per legge;

 

Che vengano esposte le misure che il Ministero intende proporre all'interno della discussione relativa alla Legge di Stabilità di prossima approvazione, al fine di garantire l'ottenimento della copertura totale delle borse di studio.

 

 

 

Il Presidente Luigi Leone Chiapparino

2



Versione pdf del documento