Emblema della Repubblica Italiana

Consiglio Nazionale degli
Studenti Universitari

Ministero dell'Università e della Ricerca

2016-2019

Indice della pagina


  • Home pageDocumenti2017Interrogazione sull'introduzione dell'Esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio delle professioni di ingegnere "Junior" presso la sede universitaria di Pescara

15 marzo 2017

 

Roma,  9 marzo 2017

 

Alla cortese attenzione

dell'On. Ministro

Valeria Fedeli

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

e p.c.

Al Capo Dipartimento

prof. Marco Mancini

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

Al Direttore Generale

dott.ssa Maria Letizia Melina

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

LORO SEDI

 

 

OGGETTO: INTERROGAZIONE SULL'INTRODUZIONE DELL'ESAME DI STATO PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI DI INGEGNERE E INGEGNERE "JUNIOR" PRESSO LA SEDE UNIVERSITARIA DI PESCARA

 

Adunanza n. 5 del 9 e 10 marzo 2017

 

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

VISTA la legge 8 dicembre 1956 n. 1378 recante norme sugli esami di Stato per l'abilitazione alle professioni;

VISTO il Decreto Ministeriale 9 settembre 1957, e successive modificazioni, recante "Approvazione del regolamento sugli esami di stato di abilitazione all'esercizio delle professioni", art. 1 co. 2;

VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n. 328, Capo IX, art. 45 e seguenti;

VISTO gli estratti del verbale dei Consigli di corso di laurea di Ingegneria delle Costruzioni (L-23) ed Ingegneria delle Costruzioni (LM-24) del 12/10/2016, nonchè del Consiglio di Dipartimento di Ingegneria e Geologia dell'Università degli Studi G. D'Annunzio del 14/12/2016, ivi allegati;

CONSIDERATO che gli esami di Stato possono svolgersi nei capoluoghi di Provincia e nelle città sedi di Università o Istituti superiori, che siano altresì sedi di Ordini o Collegi professionali, criteri rispettati dalle sedi di cui in oggetto;

RITENUTO di dover fornire agli studenti dell'Università degli Studi "G. d'Annunzio" la possibilità di sostenere la prova per l'abilitazione all'esercizio della professione in sede.

 

CHIEDE

 

Al Ministro di rispondere alla richiesta pervenuta dall'Ateneo di Chieti-Pescara circa l'istituzione, per la sede di Pescara della prova d'esame per l'abilitazione alla professione di Ingegnere Sezione A (DPR n.328 5 giugno 2001) ed Ingegnere "Junior", Sezione B (DPR n.328 5 giugno 2001) rispettivamente per i corsi di:

-Ingegneria delle costruzioni, L-23 - Classe delle lauree in Scienze e tecniche dell'edilizia;

-Ingegneria delle Costruzioni, LM-24 - Classe delle lauree magistrali in Ingegneria dei sistemi edilizi;

attivi presso l'Università degli Studi "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara.

 

 

 

Il Presidente

Anna Azzalin



Versione pdf del documento